Pur non essendo, per la nostra realtà richiesto, l'istituto Biomedico Italiano ha previsto l'istituzione del Comitato Etico che è chiamato a valutare eventuali sperimentazioni che andranno a proporsi. Solamente dopo l'approvazione del Comitato, il progetto sarà portato all'attenzione del Comitato etico della ATS, 

Il Comitato di Bioetica è un organismo indipendente, composto dalle figure professionali previste dal D.M. Salute 12/5/2006 e dalla D.G.R. Lombardia n. VIII/3780 del 13/12/2006, che ha la responsabilità di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti in sperimentazione – in particolare valutando protocolli di sperimentazione clinica, gli studi osservazionali ed epidemiologici – e di fornire pubblica garanzia di tale tutela.

Il Comitato si ispira al rispetto della vita umana così come indicato nelle Carte dei Diritti dell’Uomo, nei codici della deontologia medica nazionale e internazionale, nelle Direttive emanate dalla Commissione Europea e in particolare nella revisione corrente della Dichiarazione di Helsinki e della Convenzione di Oviedo. Tale ispirazione si declina in modo particolare nell’ esprimere osservazioni in relazione a questioni etiche connesse con le attività scientifiche e assistenziali aventi lo scopo di proteggere e promuovere i valori della persona umana.
 
Il Comitato Etico opera in applicazione della normativa vigente in materia ed il suo parere è vincolante per la realizzazione di ogni sperimentazione sull’uomo.

Il Comitato è composto da membri interni ed esterni all’ istitutivo, rappresentativi di competenze multidisciplinari, che restano in carica 3 anni e l’incarico non può essere rinnovato consecutivamente più di una volta, come da disposizioni normative. Tale limitazione non si applica ai componenti ex-officio.

Il Comitato etico potrà avvalersi, con compiti esclusivamente consultivi, anche di membri esterni qualificati, nominati per il caso specifico dal Presidente del Comitato, esperti nelle materie o negli argomenti che formano oggetto di particolari questioni sottoposte al suo parere, purché essi non vi abbiano un coinvolgimento diretto.

Il Comitato elegge a maggioranza assoluta il Presidente ed il Vice Presidente.

Il Presidente del Comitato Etico è scelto tra membri non dipendenti dall’ istitutivo, a tutela dell’indipendenza della Comitato stesso.

 

COMPONENTI:

Dott. Fabrizio De Vecchi Presidente (membro esterno)

Dott. Oreste Maria Moroni Vice Presidente (membro esterno)

Avv. Yuri Lissandrin (membro esterno)

Dr. Paolo Bacchi Drettore sanitario

Dott.ssa Manzoli Maria Adele Farmacista

Dr. Sardi Carlo pneumologo

Dr. Marco Rollone geriatra (membro esterno)